Elettroporazione: quali i costi?

Preventivi Gratuiti per Trattamenti di Elettroporazione

> Chiedi preventivi ON LINE
> Richiedi gratis e senza impegno
> Confronta 4 preventivi on line

Elettroporazione: tutte le indicazioni sui costi. Qui un esempio di come si svolga una seduta.

L’elettroporazione è un’intervento particolare, che tra le altre cose viene utilizzato nella medicina estetica, soprattutto per l’immissione di filler. Ne parliamo in questo articolo, offrendo una panoramica sui costi delle procedure, parlando degli eventuali rischi, fornendo indicazioni circa la scelta della clinica. 


 

Elettroporazione: cos’è

 

L’elettroporazione è una tecnica che viene utilizzata nella medicina generale e nella medicina estetica. E’ stata elaborata di recente, ma è andata incontro a una significativa diffusione. Il merito va alla sua efficacia, che supera buona parte degli interventi della medesima tipologia, ma anche alla scarsa invasività.

L’elettroporazione consiste nell’immissione nel derma profondo e nei tessuti circostanti di una soluzione cosmetica o farmacologica, preceduta da una dilatazione dei pori della pelle. Proprio tale dilatazione favorisce una immissione rapida e un assorbimento completo della sostanza. 

 

 

Specialisti in elettroporazione: prezzi medi
     
  Da A
Elettroporazione viso (a seduta) 40,00 € 80,00 €
Elettroporazione viso (trattamento completo di 6 sedute) 240,00 € 400,00 €
Elettroporazione corpo (a seduta) 50,00 € 100,00 €
Elettroporazione corpo (trattamento completo di 6 sedute) 300,00 € 600,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati per la depilazione dell'inguine sono frutto di stime e, pertanto, sono da ritenersi puramente orientativi. Per conoscere i prezzi effettivi, consigliamo di richiedere preventivi.

 

 

Elettroporazione: quando è indicata?

 

L’elettroporazione, per quanto concerne la medicina estetica, viene utilizzata nell’ambito di diversi trattamenti. 

Per esempio, contribuisce a eliminare la cellulite e l’effetto della pelle a buccia d’arancia. Inoltre, stimola lo scioglimento delle adiposità localizzate, e che risultano difficilmente attaccabili da diete ed esercizio fisico. Allo stesso modo, risulta particolarmente utile in caso di smagliature e inestetismi superficiali della pelle. 

Nondimeno, l’elettroporazione può essere utilizzata per rassodare e tonificare alcune parti del corpo, non ultimo il seno. Infine, ma questo è un applicazione ancora non molto diffusa, tale tecnica viene impiegata per favorire il linfodrenaggio.

Non esistono particolari controindicazioni all’elettroporazione, anche perché l’elemento più impattante del trattamento è proprio la corrente elettrica (ovviamente a bassissima intensità).

L’unica perplessità riguarda le condizioni del derma superficiale. Ovviamente, se la pelle è soggetta a processi infiammatori, arrossamenti e pruriti, è bene o rinunciare all’elettroporazione o optare per una diversa zona del corpo.

 

 

Come funziona l’elettroporazione?

 

Per quanto concerne la tecnica in sé, il meccanismo di base è semplice. Sia chiaro, ciò non implica che a essere semplice sia anche l’esecuzione. Anzi, questa richiede delle spiccate competenze, le quali sono appannaggio solo di esperti e addetti ai lavori. Dunque, prestare molto attenzione alla figura che somministra il trattamento. 

Una seduta di elettroporazione inizia con la distribuzione del farmaco o del cosmetico sotto forma di gel sulla zona interessata. Dopodiché, alla stessa zona si applica l’elettroporatore, ovvero una manopola in grado di emettere o comunque trasferire la corrente elettrica. Tale trasmissione avviene secondo impulsi brevi ma intensi. 

A questo punto, proprio grazie alla corrente elettrica, i pori si “aprono”. In questo modo, il farmaco può attraversare più facilmente il derma e, anzi, lo fa senza alcun effetto collaterale. 

Un’altra dinamica in gioco è la seguente: la sostanza non si limita a “scivolare” attraverso i pori, ma ne viene anche risucchiata. Si tratta di un tipico effetto del campo elettrico a microcorrente. Ovviamente, ciò non va che ad aumentare la velocità dell’assorbimento e la sua pervasività.

Per quanto riguarda le tempistiche, si parla di un’ora a seduta, la quale in genere trascorre molto rapidamente, e si caratterizza per la sensazione di rilassamento che favorisce. La durata del trattamento nel suo complesso, invece, è variabile. In genere, sono necessarie almeno sei sedute per risolvere l’inestetismo, le quali devono essere somministrate con cadenza settimanale.

Un capitolo interessante è quello dei cosmetici e dei farmaci. Cosa si immette, in genere, attraverso l’elettroporazione? Nella maggior parte dei casi, la sostanza iniettata è il semplice acido ialuronico. Sostanza naturalmente prodotta dal corpo, ma spesso in misura insufficiente, conferisce una maggiore elasticità alla pelle e favorisce il ricambio cellulare. Ciò si traduce in una pelle dall’effetto luminoso, giovanile, nonché marcatamente uniforme. Proprio ciò che serve, se - per esempio - lo scopo è eliminare l’effetto buccia d’arancia. 

Tuttavia, alcuni trattamenti di elettroporazione possono basarsi sull’immissione di peptidi, aminoacidi, acido glicolico e fosfopidina. In linea di massima, si tratta di sostanze in grado di favorire il ricambio cellulare

E’ bene specificarlo: l’elettroporazione è impiegata soprattutto nella medicina estetica, ma non solo nella medicina estetica. Un campo di applicazione molto nobile è l’oncologia, e nello specifico il trattamento chemioterapico, nella sua forma adiuvante (dunque preventiva). L’immissione del farmaco direttamente a livello cellulare limita l’insorgenza degli effetti collaterali della chemioterapia, e che sono tristemente noti per il loro impatto sul tenore di vita.

 

 

Rischi e controindicazioni dell’elettroporazione

 

Lo abbiamo già specificato: l’elettroporazione è uno dei trattamenti di medicina estetica meno invasivi in assoluto. D’altronde, si tratta semplicemente di trasmettere “una piccola scossa”. Dunque, è davvero raro che emergano delle complicanze. L’unica degna di nota è l’arrossamento nella zona del trattamento, che però non è mai significativo e in ogni caso scompare quasi immediatamente. 

Il dolore, tanto nella fase di esecuzione quando in quella post-trattamento, è assente. Gli unici rischi di una qualche importanza sono legati alla natura del farmaco, del cosmetico o della sostanza immessa. Tuttavia, non è un qualcosa di cui possa essere considerata responsabile l’elettroporazione in sé. 

Per quanto concerne le controindicazioni, dovrebbero tenersi alla larga dall’elettroporazione i portatori di pacemaker. Infatti, l’emissione di corrente elettrica potrebbe interferire con il dispositivo. L’elettroporazione potrebbe essere sconsigliata anche a chi soffre di dermatite o altri disturbi della pelle proprio in corrispondenza della zona del trattamento, proprio in virtù del rischio arrossamento.

 

 

Elettroporazione: quali i prezzi?

 

Per quanto concerne i prezzi, siamo a metà strada tra i trattamenti non chirurgici costosi e i trattamenti non chirurgici convenienti. Tuttavia, si segnala una certa variabilità. Essa è in primo luogo dovuta alla tipologia di sostanza che viene impiegata, che può essere più o meno rara. Secondariamente, a incidere è l’approccio del singolo specialista, che può essere più o meno accomodante.

E’ possibile comunque presentare delle stime. Nello specifico, una singola seduta di elettroporazione costa dai 40 ai 100 euro. Va detto che molto spesso le cliniche o gli studi specializzati offrono pacchetti completi. In questo caso, è possibile che il prezzo del trattamento completo sia inferiore alla somma dei prezzi delle varie sedute singole.

 

 

Elettroporazione: come scegliere il medico e come risparmiare?

 

Scegliere un buon medico significa scegliere una buona clinica o centro specializzato. In ogni caso, si tratta di un imperativo assoluto. D’altronde, ne va della propria immagine. Dunque, va bene il risparmio, ma solo se associato alla qualità del servizio. Come fare? L’unico modo consiste nell’utilizzo sapiente dei preventivi e dei consulti.

Contattate più cliniche, chiedete a ciascuna il preventivo e sostenete sempre il consulto. Confrontate esperienze e prezzi, infine individuate la clinica che sembra garantire il miglior rapporto qualità prezzo. 

Diffidate dal turismo medico. E’ vero, in qualche parte dell’Europa orientale e dei Balcani i trattamenti potrebbero costare di meno. Tuttavia, è raro trovare un servizio di qualità paragonabile a quello delle cliniche italiane. Senza contare il costo dei viaggi e dell’alloggio! Insomma, il gioco non vale la candela. 

 

 

Come funziona il nostro servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Richiedi i preventivi gratuitamente

Cosa offre clinic365.it?
• “chiedi al medico”: clinic365.it offre una guida completa per poter ricercare la soluzione migliore al vostro inestetismo, potrete inserire domande nella sezione apposita e ricevere un consulto online dai nostri professionisti.
• pagine professionali: potrete visualizzare i dettagli dei professionisti iscritti, consultare curriculum, recensioni e visualizzare foto di interventi eseguiti.
• “guida ai costi”: è una utile guida dove ricevere informazioni sugli interventi per i quali potrete richiedere preventivi.

Ricevi subito le offerte

Riceverai velocemente e senza impegno quattro preventivi gratuiti dalle migliori cliniche di tutta Italia o della zona indicata. Ricordati sempre che noi di Clinic365.it siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo ai professionisti interessati a proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Confronta i preventivi ricevuti e valuta la professionalità degli specialisti interessati consultando la scheda professionale, il curriculum dei medici e le illustrazione degli interventi eseguiti.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Scegli consapevolmente a chi affidarti leggendo le recensioni lasciate dagli utenti.

Risparmi tempo perché saranno le cliniche a contattarti.

Risparmi denaro perché le cliniche saranno in concorrenza fra loro.

Leggi le altre domande

Ultime richieste dai clienti

Rimozione di un tatuaggio abbastanza piccolo e di colore nero situato nella zona dell’avambraccio. Chiedo un trattamento da non lasciare cicatrici visibili o rovinare la pelle

Buongiorno, ho bisogno di sapere del filler al naso, richiedo i costi da sostenere, grazie.

Trattamento smagliature zona gluteo e coscia (le smagliature sono molto evidenti).

Buongiorno, vorrei capire quanto può costare all'incirca un operazione laser per correggere la miopia. Credo di essere nella fascia media.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Accetto