Curare la calvizie: quanto costa?

Preventivi Gratuiti per Curare la Calvizie

> Chiedi preventivi ON LINE
> Richiedi gratis e senza impegno
> Confronta 4 preventivi on line

Una guida dedicata a chi vuole sapere quanto costa curare la calvizie.

La calvizie è una delle condizioni più diffuse tra la popolazione maschile, per quanto sia presente - e in misure niente affatto irrilevante - anche tra le donne. Per fortuna, curare la calvizie si può, o almeno rallentarla. Ne parliamo in questo articolo, nel quale offriremo anche informazioni specifiche sui prezzi dei trattamenti.


 

Cosa è la calvizie?

 

Tutti sanno cosa è la calvizie, anche perché sono in tantissimi a “sperimentarla” sulla propria pelle. La perdita di capelli è un disturbo, o forse semplicemente una condizione, che a più livelli interessa il 70% degli uomini. In questo caso, in termini scientifici è nota come “alopecia androgenetica”.

Interessa però anche il 30% delle donne, seppur con qualche differenza. Per esempio, nell’uomo la recessione della linea dei capelli parte dalle tempie e dal vortice, per poi colpire tutto lo scalpo e “risparmiare” solo la nuca e la parte laterale del cranio. Nelle donne, invece, la perdita dei capelli interessa in maniera omogenea tutto il cuoio capelluto.

Inoltre, la calvizie maschile fa la sua comparsa molto presto, anche intorno ai 22 anni. Nelle donne, invece, insorge nella stragrande maggioranza dei casi dopo la menopausa.

Intorno alla calvizie si sono accumulati nel corso dei secoli false credenze e miti altrettanto ingannevoli. Ad oggi, però, sono certe sia l’eziologia che le possibilità di trattamento. Sia chiaro, curare la calvizie può essere impossibile, se non per mezzo della chirurgia. Rallentarla è già un obiettivo più a portata di mano.

 

 

Cure per la calvizie: prezzi medi
     
  Da A
Terapia farmacologica per cura della calvizie 150,00 € 700,00 €
Autotrapianto per cura della calvizie parziale 3.000,00 € 6.000,00 €
Autotrapianto per cura della calvizie quasi completa 4.000,00 € 8.000,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati sono frutto di stime e, pertanto, sono da ritenersi puramente orientativi. Per conoscere il costi reali suggeriamo di richiedere preventivi.

 

 

Calvizie: le cause

 

La causa, come tutti sanno, è esclusivamente genetica. D’altronde fa parte del senso comune il proverbio secondo cui la calvizie si eredita dal nonno materno (credenza falsa).

Quali sono invece le cause biologiche della calvizie? Sia negli uomini che nelle donne la perdita di capelli è causata da un processo di miniaturizzazione del bulbo, che si conclude con la morte dello stesso. Il bulbo si fa progressivamente più piccolo, fino a disintegrarsi completamente.

A sua volta, il processo di miniaturizzazione è innescato e stimolato dalla presenza di testosterone. Questo, a contatto con le sostanze del bulbo, produce un metabolita, vero responsabile del “rimpicciolimento”. Ora, negli uomini i capelli della zona laterale e della nuca inibiscono la produzione del metabolita, da qui la loro capacità di resistenza alla calvizie.

Ovviamente, si segnalano alcuni fattori esterni che, pur non provocando la calvizie, ne accelerano il decorso. Tuttavia, checché ne dica l’immaginario collettivo, non sono certo l’attività fisica o i copricapi stretti a causare questo spiacevole - e puramente estetico - disturbo.

 

 

Calvizie: trattamenti e rimedi

 

Ovviamente, esistono rimedi e rimedi. La prima distinzione che occorre fare è quella tra rimedi finalizzati al rallentamento della calvizie e quelli finalizzati al ripristino della condizione pre-calvizie. Insomma, si può curare la calvizie semplicemente rallentandola o anche invertendone (in modo anche brusco) il decorso.

Nel primo caso, la terapia consiste soprattutto nell’assunzione del finasteride. Sia chiaro, nemmeno questo farmaco blocca la calvizie. Semplicemente, la rallenta in modo definitivo, allungando il processo di diradamento anche di venti o trent’anni. A patto, ovviamente, di seguire la terapia in maniera permanente.

Un altro farmaco usato per curare la calvizie, anzi per rallentarla, è il minoxidil. Il suo uso è prevalente topico, e dura tutta la vita.

Se intendete curare la calvizie in maniera definitiva, e anzi tornare alla chioma di un tempo, non potete fare altro che ricorrere alla chirurgia. L’intervento è noto come “autotrapianto” dei capelli, e negli anni è andato incontro a una processo di ottimizzazione davvero significativo.

Ad oggi è un intervento efficace, che non lascia cicatrice e dal risultato estetico perfetto. Consiste, come molti sanno, nell’asportazione dei bulbi piliferi da zone “non visibili” o non decisive ai fini estetiche (es. la nuca) e al loro trapianto nella regione interessata dalla calvize.

 

 

Trattare la calvizie: quando i risultati?

 

Se si seguono terapie finalizzate al rallentamento, i risultati si cominciano a notare nel giro di qualche settimana, al massimo di pochi mesi. Va detto, però, che le reazioni - anche in termini di tempistiche - sono le più disparate in quanto dipendono dalle specificità genetiche.

Se invece si opta per l’autotrapianto, il risultato si vede nel giro di un mese, che è il tempo necessario affinché il capello cresca in modo apprezzabile.

 

 

Rimedi per la calvizie: a cosa fare attenzione?

 

Curare la calvizie non è uno scherzo. In un caso, infatti, la terapia prevede una assunzione a lungo termine di farmaci. Nell’altro caso, un vero e proprio intervento chirurgico.

Nella fattispecie di terapie farmacologiche, occorre prestare grande attenzione agli effetti collaterali, che sono presenti in misura rilevante. La finasteride, in particolare, può provocare calo della libido e persino impotenza. Tra gli effetti collaterali meno comuni si ascrivono anche depressione e fibrosi del pene.

Il minoxidil, invece, può provocare ipotensione, palpitazione, infiammazioni ed eritema.

Paradossalmente, è l’autotrapianto il rimedio più sicuro di tutti. A patto, ovviamente, di affidarsi a un chirurgo che sappia il fatto suo.

 

 

Curare la calvizie: quale il prezzo?

 

I prezzi dipendono ovviamente dall’approccio alla questione economica del singolo medico/istituto, nonché dalla tipologia di trattamento. Si va dalle poche centinaia di euro (medicine escluse) alle migliaia dell’autotrapianto.

 

  • Terapia farmacologica per cura della calvizie: da 150,00 € a 700,00 €.
  • Autotrapianto per cura della calvizie parziale: da 3.000,00 € a 6.000,00 €.
  • Autotrapianto per cura della calvizie quasi completa: da 4.000,00 € a 8.000,00 €.

 

 

Curare la calvizie: come scegliere il medico?

 

La scelta del medico è fondamentale sia se il rimedio è farmacologico sia se il rimedio è chirurgico. Da un lato la calibratura dei dosaggi e dall’altro l’effettiva riuscita dell’intervento dipendono dal bagaglio tecnico e dalla competenza del medico.

Se possibile, scegliete un medico (e una clinica) non solo bravo ma anche poco costoso. Come fare? Dovete utilizzare le armi del consulto e del preventivo. Contattate più medici, sostenete più consulti e chiedete sempre preventivi. Confrontate esperienze e costi. Infine, individuate la soluzione che vi rassicura di più in termini di rapporto qualità (stimata) e prezzo.

Un consiglio: rinunciate al turismo medico. Altrove i prezzi possono essere anche bassi, ma la qualità del risultato è sicuramente inferiore rispetto a quello prodotto dai professionisti italiani. Insomma, il gioco non vale la candela.

 

 

Come funziona il nostro servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Richiedi i preventivi gratuitamente

Cosa offre clinic365.it?
• “chiedi al medico”: clinic365.it offre una guida completa per poter ricercare la soluzione migliore al vostro inestetismo, potrete inserire domande nella sezione apposita e ricevere un consulto online dai nostri professionisti.
• pagine professionali: potrete visualizzare i dettagli dei professionisti iscritti, consultare curriculum, recensioni e visualizzare foto di interventi eseguiti.
• “guida ai costi”: è una utile guida dove ricevere informazioni sugli interventi per i quali potrete richiedere preventivi.

Ricevi subito le offerte

Riceverai velocemente e senza impegno quattro preventivi gratuiti dalle migliori cliniche di tutta Italia o della zona indicata. Ricordati sempre che noi di Clinic365.it siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo ai professionisti interessati a proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Confronta i preventivi ricevuti e valuta la professionalità degli specialisti interessati consultando la scheda professionale, il curriculum dei medici e le illustrazione degli interventi eseguiti.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Scegli consapevolmente a chi affidarti leggendo le recensioni lasciate dagli utenti.

Risparmi tempo perché saranno le cliniche a contattarti.

Risparmi denaro perché le cliniche saranno in concorrenza fra loro.

Leggi le altre domande

Ultime richieste dai clienti

Rimozione di un tatuaggio abbastanza piccolo e di colore nero situato nella zona dell’avambraccio. Chiedo un trattamento da non lasciare cicatrici visibili o rovinare la pelle

Buongiorno, ho bisogno di sapere del filler al naso, richiedo i costi da sostenere, grazie.

Trattamento smagliature zona gluteo e coscia (le smagliature sono molto evidenti).

Buongiorno, vorrei capire quanto può costare all'incirca un operazione laser per correggere la miopia. Credo di essere nella fascia media.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Accetto